Archivio mensile:Aprile 2020

La stella del Real Madrid Gareth Bale ha donato 1 milione di dollari per combattere il coronavirus in Galles e Spagna

L’asso del Galles Bale e la sua famiglia sono in isolamento in Spagna dal 14 marzo, con il paese che ha imposto alcune delle restrizioni più severe in Europa per combattere la diffusione del Covid-19.

Il trentenne e sua moglie Emma hanno fatto una donazione di 500.000 dollari al Servizio Sanitario Cinese a Cardiff, e sono pronti a seguire questo a livello di 500.000 dollari (circa 439.000 dollari) al servizio sanitario di Madrid.

Gareth Bale

Bale ha fatto la sua donazione al comitato sanitario di Cardiff e Vale Health University, che è collegato all’ospedale in cui è nato. In un videomessaggio pubblicato dal consiglio sanitario, Bale ha detto: “Volevo solo fare questo video per ringraziare tutti nel NHS per tutto il loro duro lavoro e sacrificio durante questa crisi Covid-19 .

“L’Ospedale Universitario in Galles occupa un posto speciale nel mio cuore. È dove sono nato e ha fornito un grande sostegno ai miei amici, alla mia famiglia e alla comunità in generale. “Così io e la mia famiglia vorremmo mostrare il nostro sostegno. Continuate il buon lavoro. Stai facendo un lavoro fantastico e ti ringrazio molto.”

L’ex asso del Tottenham Bale è stato legato al ritorno in Premier League negli ultimi mesi, ma ora sembra destinato a rimanere al Real Madrid per almeno un’altra stagione dopo che i giganti spagnoli hanno escluso gli ingaggi di tendone quest’estate.

Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria il da .

AC Milan annuncia l’apertura delle sue prime tre accademie in India

Con Calicut Sport City LLP, AC Milan si prepara ad avviare un nuovo progetto impegnativo. Aprirà tre Accademie Internazionali in India, nell’ambito del suo progetto di internazionalizzazione. AC Milan compie un ulteriore passo avanti nel processo di crescita ed espansione delle sue Accademie. Arriva in India associato ad un’azienda locale, con l’obiettivo di realizzare “la diffusione dei valori e dell’eccellenza del Club in tutto il mondo”.

Il club di Serie A ha firmato un contratto triennale con il Calicut Sport City LLP. Insieme, hanno sviluppato un piano per l’apertura delle Accademie Milan nel Stato indiano del Kerala. In primo luogo, il progetto inizierà a Kozhikode, Malappuram ed Ernakulam. Per poi iniziare una seconda fase, che nelle prossime stagioni ti porterà ad aprire nuove sedi a Kasargod, Kannur e Trissur nelle prossime stagioni.

A capo delle operazioni c’era Claudio Eola, allenatore ufficiale del club Rossonero. Sovrintenderà alla formazione degli allenatori locali, alla programmazione e alla conduzione delle sessioni di allenamento quotidiane. I piani passano attraverso per iniziare le attività nel mese di aprile.

“Sono estremamente orgoglioso di poter collaborare con uno dei club più emblematici al mondo che ha 120 anni di storia e tradizione”, spiega Milan Baiju, Presidente di Calicut Sports City LLP. “L’Accademia AC Milan migliorerà la qualità e il livello professionale di tutti i bambini e allenatori. Rispondere a una domanda specifica. La metodologia del Milan sarà una pietra miliare per il successo del calcio in India.”

I piani iniziali includono più di 600 bambini di età compresa tra 5 e 18 anni nel primo anno. Con la Calicut Arena, a Kozhikode, come sede dell’intero progetto. “Siamo molto felici di annunciare questa partnership con Calicut Sport City LLP”, aggiunge Alessandro Gianni, Direttore delle Accademie Internazionali di AC Milan. “L’India è un territorio altamente strategico e siamo orgogliosi di lanciare un progetto che, dallo stato del Kerala, ci permetterà di attrarre migliaia di bambini al calcio con passione e competenza, promuovendo così i valori sportivi”

Le accademie si espandono in tutto il mondo

ac milan

Michele Lorusso, Direttore Dello Sviluppo Aziendale Internazionale al Milan, descrive con: “Questa partnership rafforzerà i legami tra Milano Eil territorio. Attraverso un programma sportivo che trasmette cultura sportiva ed eccellenza calcistica”.

Allo stesso tempo, ricorda: “Il progetto AC Milan International Academies conta attualmente 19 accademie attive. Si trovano in Algeria, Arabia Saudita, Giappone, India, Kuwait, Marocco, Emirati Arabi Uniti, Vietnam, Romania, Russia, Svezia, Spagna e Svizzera.”

Attraverso di loro, “seguiamo la crescita umana e sportiva di migliaia di bambini. E condividiamo la filosofia e il metodo di lavoro del nostro Club in quei territori con centinaia di allenatori. Rispondiamo alle esigenze specifiche di ogni territorio. E stabiliamo relazioni più strette con le istituzioni a beneficio dell’intera comunità”.

Maglia atalanta 2019-2020 Casa & away rilascio

Oggi sono state lanciate le nuove maglia atalanta casalinghe e da trasferta. Saranno indossati in Serie A 2019-2020 e Champions League.

ATALANTA 2019-2020 CASA KIT

Questa è la maglia casalinga Atalanta 2019-2020, realizzata da Joma. Un look elegante, la nuova maglia da calcio casalingo Atalanta 19-20 presenta lo stile di righe nere e blu dell’Atalanta e lo combina con un colletto polo a coste.

maglia atalanta

‘Atalanta BC 1907’ è stampato sul retro della nuova maglia casalinga dell’Atalanta, mentre l’interno del fondo della maglia presenta una fascia con il logo ‘Running Atalanta’ insieme al nome della squadra.

ATALANTA JOMA 2019-2020 AWAY SHIRT

Ispirata agli anni ’70 e ’80, la nuova maglia da trasferta Atalanta 2019-2020 presenta una variante del logo del club che è stata utilizzata in quel periodo. Tutti i suddetti dettagli della maglia di casa sono presenti anche sulla nuova maglia da calcio da 19 a 20 in trasferta dell’Atalanta.

Prevalentemente bianco, c’è un cerchio blu e nero in cima alla nuova maglia da trasferta dell’Atalanta, un dettaglio che è rispecchiato dai polsini bicolori.

Atletico sa già che Simeone partirà nel 2020 (occhio per sostituire)

Il set di materassi sempre più vicino a cambiare allenatore

La tappa di Simeone all’Atletico Madrid potrebbe essere molto vicina alla fine. Cholo ha un contratto con la scatola del materasso fino al 2022, ma club e allenatore ancora non escludino di raggiungere un accordo per porre fine a questo link una volta che la stagione finisce. Tanto che c’è già un allenatore preferito da compilare, Nuno.

Il lavoro dell’allenatore portoghese in Premier League è fantastico e l’Atletico Madrid lo vede pronto a prendere in consegna un progetto come il suo. Come se non bastasse Nuno ha la benedizione di Jorge Mendes, il controverso agente dei giocatori e che così tante imprese hanno chiuso negli ultimi anni con il club bianco-rosso.

Atletico Madrid

L’ex allenatore del Valencia CF e attualmente leader Wolverhampton Wanderers ha continuato a guidare la lista dei candidati a sedersi sulla panchina del Wanda Metropolitano in vista di altri nomi anche correlati negli ultimi mesi come Bordalàs o Pochettino.

Morata punito

Diego Costa è completamente guarito dai suoi problemi fisici e spera di essere un giocatore chiave per Simeone nel resto della stagione. L’Atletico Madrid lo apprezzerà, anche se per questo deve sacrificare un altro attaccante della squadra che non è molto magro come Morata. È per questo che puoi copiare il piano di Sèdane con Jovic.

In questo caso non parliamo altro che Alvaro Morata. Il vero ex madrid si è preso tutta la responsabilità top-of-the-box per gli infortuni dei suoi compagni di squadra, ma ora con i giri di Joao Felix e Diego Costa stesso può perdere importanza. La coppia portoghese-brasiliana ha fatto miracoli in pre-stagione.

Ecco perché, come diciamo Luis Enrique è molto attento a ciò che può accadere con Morata all’Atletico Madrid. È normale che essa abbia ancora molti minuti, naturalmente, sembra anche chiaro che non avrà più un ruolo indiscusso come quello che ha avuto questi ultimi mesi di competizione, dove è stato anche molto irregolare.