Archivi categoria: Atletico Madrid

Atletico sa già che Simeone partirà nel 2020 (occhio per sostituire)

Il set di materassi sempre più vicino a cambiare allenatore

La tappa di Simeone all’Atletico Madrid potrebbe essere molto vicina alla fine. Cholo ha un contratto con la scatola del materasso fino al 2022, ma club e allenatore ancora non escludino di raggiungere un accordo per porre fine a questo link una volta che la stagione finisce. Tanto che c’è già un allenatore preferito da compilare, Nuno.

Il lavoro dell’allenatore portoghese in Premier League è fantastico e l’Atletico Madrid lo vede pronto a prendere in consegna un progetto come il suo. Come se non bastasse Nuno ha la benedizione di Jorge Mendes, il controverso agente dei giocatori e che così tante imprese hanno chiuso negli ultimi anni con il club bianco-rosso.

Atletico Madrid

L’ex allenatore del Valencia CF e attualmente leader Wolverhampton Wanderers ha continuato a guidare la lista dei candidati a sedersi sulla panchina del Wanda Metropolitano in vista di altri nomi anche correlati negli ultimi mesi come Bordalàs o Pochettino.

Morata punito

Diego Costa è completamente guarito dai suoi problemi fisici e spera di essere un giocatore chiave per Simeone nel resto della stagione. L’Atletico Madrid lo apprezzerà, anche se per questo deve sacrificare un altro attaccante della squadra che non è molto magro come Morata. È per questo che puoi copiare il piano di Sèdane con Jovic.

In questo caso non parliamo altro che Alvaro Morata. Il vero ex madrid si è preso tutta la responsabilità top-of-the-box per gli infortuni dei suoi compagni di squadra, ma ora con i giri di Joao Felix e Diego Costa stesso può perdere importanza. La coppia portoghese-brasiliana ha fatto miracoli in pre-stagione.

Ecco perché, come diciamo Luis Enrique è molto attento a ciò che può accadere con Morata all’Atletico Madrid. È normale che essa abbia ancora molti minuti, naturalmente, sembra anche chiaro che non avrà più un ruolo indiscusso come quello che ha avuto questi ultimi mesi di competizione, dove è stato anche molto irregolare.